Servizio Civile Nazionale

...

Progetto per l’impiego di volontari in servizio civile in italia ente - Ente proponente il progetto: SPES – Associazione promozione e Solidarietà Centro di servizio per il volontariato del Lazio

SCHEDA PROGETTO PER L’IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE

1) Ente proponente il progetto: SPES – Associazione promozione e Solidarietà Centro di servizio per il volontariato del Lazio Sede Regionale: Via Liberiana, 17 00185 Roma Tel. 0644702178 – fax 0645422576 Indirizzo e-mail: serviziocivile@spes.lazio.it

2) Codice di accreditamento:    R12NZ02016

3) Albo e classe di iscrizione:  Regione Lazio   1

CARATTERISTICHE PROGETTO

4) Titolo del progetto: Per un mondo migliore

5) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): Settore Assistenza 08 – Pazienti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente invalidanti e/o in fase terminale

6) Descrizione dell’area di intervento e del contesto territoriale entro il quale si realizza il progetto con riferimento a situazioni definite, rappresentate mediante indicatori misurabili; identificazione dei destinatari e dei beneficiari del progetto: a) Introduzione: Il progetto mira a realizzare interventi a sostegno di persone affette da patologie neuro-degenerative cerebrali come la Malattia di Alzheimer e persone adulte affette da disabilità psico-fisica e intellettiva residenti nel Distretto Socio-Sanitario RI1, svolgendo nel contempo azioni di supporto ai relativi nuclei familiari e di sensibilizzazione dei cittadini, delle Istituzioni e degli Enti Locali e Pubblici sia civili che sanitari.

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Obiettivo generale Contribuire a migliorare il grado di soddisfacimento relativo al proprio stato di salute da parte degli utenti dell’associazione residenti nel Distretto RI1 attraverso il sostegno all’autonomia personale e l’integrazione sociale, e il benessere psicologico e sociale del nucleo familiare.

Obiettivi specifici a) Migliorare il benessere psico-sociale degli utenti affetti da malattie neuro-degenerative e del nucleo familiare, attraverso l’attivazione di servizi di supporto, informativi e formativi destinati al nucleo familiare. b) Realizzare campagne di sensibilizzazione destinate alla cittadinanza nel periodo di attuazione del progetto